Tra il dire e il fare c’è di mezzo il… cominciare.

Tutti noi sappiamo che fumare è veramente dannoso per la salute della nostra bocca in particolare per le gengive, i denti e per la mucosa orale. Noi dentisti abbiamo un ruolo molto importante nel motivare il paziente a smettere di fumare e le leve a nostra disposizione sono molte.

Cosa succede alla tua bocca se fumi?

Il fumo:

  • ingiallisce i denti alterando l’estetica della bocca;
  • aumenta la formazione di placca e tartaro;
  • comporta la diminuzione del ph salivare aumentando il rischio carie;
  • stimola la crescita dei batteri nella bocca provocando alito cattivo;
  • aumenta il rischio di parodontite (recessione delle gengive);
  • irrita il cavo orale;
  • causa l'aumento delle rughe intorno alla bocca;
  • è un fattore di rischio per il cancro orale.

Quest’ultimo di grande importanza perché le statistiche rilevano che oltre l’80% di tutti i tumori orali è attribuito all’uso del tabacco.

Una preoccupazione in più è verso i pazienti fumatori che decidono di ricorrere all’implantologia. L’osteointegrazione (cioè la crescita dell'osso intorno all'impianto) è fondamentale per gli impianti ma questo processo è messo a dura prova dal fumo che la ostacola rendendo gli impianti più deboli e vulnerabili, aumentando così il rischio di infezioni dopo l’intervento e il tempo di recupero e guarigione.

Quindi possiamo dire che le sigarette non solo aumentano le spese per le cure mediche dentarie ma rappresentano anche un ostacolo per l’esito delle cure stesse.

E la sigaretta elettronica?

Non bisogna poi dimenticare che anche la sigaretta elettronica, nonostante abbia dei vantaggi in altri aspetti rispetto alla sigaretta tradizionale, non ne ha per la salute della bocca. Infatti ricordiamoci che il vapore da liquidi contenenti nicotina e aromi altera le cellule della bocca  provocando i medesimi rischi.

Abbiamo elencato tutti questi fattori per indurti a pensare di smettere di fumare: non serve essere super eroi, semplicemente apprendere gli strumenti giusti che oggi siamo in grado di consigliarti in questo blog.

 

I nostri consigli per te!

  • Eliminare le paure che ostacolano l’obbiettivo di smettere.
    Tutti i fumatori hanno una forte paura di restare senza nicotina, di non saper gestire il nervoso senza la sigaretta, di ingrassare e di pensare che la vita non sarà più la stessa. La prima cosa da fare è superare questi pensieri che ostacolano questo percorso.
  • Rinforzare le risorse positive.
    Ognuno di noi può avere la forza di volontà, il coraggio, la lucidità per fare questo cammino e sono proprio quelle attitudini che servono. Prova a pensare: almeno una volta nella tua vita hai già sperimentato situazioni simili, questo vuol dire che puoi smettere anche di fumare anche se pensi che sia difficile. Tuttavia sappi che con alcuni particolari esercizi mirati puoi adottare le formule giuste, quelle che ti aiutano a raggiungere l’obiettivo.
  • STOP alla gestualità.
    Tanti fumatori sono molto legati alla gestualità perché l’iter del fumatore diventa un insieme di azioni automatiche. La buona notizia: è possibile rompere quell'automatismo in breve tempo con le giuste tecniche, semplici ma molto efficaci.

Quali sono i benefici se spegni la sigaretta?

Lo sapevate che quando si smette di fumare i benefici per il corpo cominciano ad apparire già dopo i primi 20 minuti? Al momento di lasciare il vizio il corpo reagisce molto bene, quasi immediatamente.

Soprattutto nelle prime settimane i benefici possono essere percepiti dall’ex fumatore: il miglioramento dell’olfatto, del gusto e della pelle. Dopo pochi giorni senza fumare puoi già sentire meglio gli odori intorno a te e gustare il vero sapore dei cibi, dopo circa un mese, la pelle, segnata dalle rughette causate dall’arricciamento della labbra, torna ad essere più distesa ed elastica.

Un altro vantaggio è la riduzione dell’ingiallimento dello smalto dei denti.

Ma dopo quanto tempo i denti diventano di nuovo bianchi?

Senza una terapia adeguata il processo di ingiallimento si ferma e diminuisce lentamente, ma se vuoi recuperare il colore bianco non basta l’utilizzo del solo spazzolino e dentifricio ma occorre andare dal dentista che, dopo aver fatto un’accurata pulizia dei denti, potrà consigliarti la procedura di sbiancamento più idonea a te. Queste tecniche permettono di recuperare un buon colore naturale dei denti, anche se sarà molto difficile ottenere il colore di chi non ha mai fumato.

Il tuo nuovo sorriso smagliante dovrebbe incentivarti a mantenerlo nel tempo,  non riaccendendo più la sigaretta!

Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti le ultime novità


Accetto i termini del servizio e acconsento al trattamento dei miei dati per ricevere la newsletter. Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy.